multidirezionale

chiesa di S. Maria Assunta ad Adria (RO)

10 Mar , 2012   Gallery

Un esempio di installazione di ponteggio multidirezionale all’interno della cupola della chiesa di S. Maria Assunta ad Adria (RO).
Il lavoro di restauro degli affreschi pittorici, si doveva eseguire soltanto sulle pareti ottagonali e sulla volta della cupola posta ad un’altezza di 22 m da terra.
I primi 12 m da terra non erano interessati da alcuna lavorazione.
Si è pensato allora di realizzare un piano chiuso a quota 12 m, dove iniziavano le pareti ottagonali, formando un primo ponteggio “vuoto” che partiva da terra.
Poi da tale piano si è ripartiti con un ponteggio ottagonale dotato di tutti i piani di lavoro e chiusura sommitale, in modo da servire sia le pareti sia la volta della cupola stessa.
Per salvaguardare gli affreschi non sono stati realizzati ancoraggi alle pareti, ma il ponteggio è stato stabilizzato con una serie di “spinte” nei punti interessati dalle forze ortogonali ai carichi.

 

, ,



I commenti sono chiusi.